Come si fa SEO? Le 6 fasi fondamentali per Marco Loprieno

1- Brainstorming

Feature image

Si valutano esigenze, prospettive, desideri del cliente, l'immagine e le informazioni aziendali che si desidera trasmettere agli utenti e le keywords migliori in termini di attinenza all'attività in questione.

2- Layout definition

Feature image

Si sceglie il layout più adatto esteticamente e funzionalmente all'attività che dovrà svolgere. Una cosa è un sito che deve attirare gli utenti dal punto di vista emozionale (sito vetrina) e un'altra cosa è un sito in cui verrà pubblicata una mole considerevole di informazioni. Anche la scelta dei colori può variare a seconda che siano i testi o le immagini ad avere priorità comunicativa.

3- Content and implementation

Feature image

Si definiscono i contenuti testuali o audiovisivi di ogni singola pagina del sito. Si controlleranno i testi sia dal punto di vista semantico, ortografico che a livello comunicativo. Si potranno attuare strategie di marketing volte ad attirare il maggior numero di visite sul sito web.

4- Test Usability and SEO

Feature image

Si valuta l'usabilità del sito, cioè la facilità (o meno) con cui l'utente può reperire tutte le informazioni che potrebbero interessargli. Ulteriori test ci permetteranno di capire il potenziale del sito sui motori di ricerca. È una sorta di crash test prima di mettere il "veicolo" in strada.

5- Publication

Feature image

Quando si pubblica un sito con finalità SEO, sarà opportuno eseguire alcune operazioni fondamentali che serviranno a velocizzare l'indicizzazione del sito, in parole povere far conoscere il sito a google, yahoo e tutti gli altri motori che ci sono in rete.

6- Follow up and monitoring

Feature image

Chi realizza siti internet non necessariamente si occupa di questa fase, ma chi fa posizionamento SEO sa che questo è un momento imprescindibile. Si studiano le analytics di google per capire la localizzazione degli utenti, le parole chiave da potenziare e quindi le strategie per migliorare nel tempo il posizionamento del sito. La manutenzione e l'aggiornamento dei contenuti si comportano spesso da ago della bilancia per Google.